Drag Racing 1/4 Mile times 0-60 Dyno Fast Cars Muscle Cars

Rally Legend 2005 - Traversi e show

Video del Rally Legend edizione 2005 sotto una pioggia incessante nella zona industriale di Cà Chiavello - Repubblica di San Marino. Grandi traversi dei protagonisti Kankkunen, Riolo, Walter Rohl, Tabaton, Dario Cerrato, Giuliano Calzolari e Stefano Rosati


 


More Videos...


Rallylegend 2011 Salti + Porsche disintegrata
Rallylegend 2011 inizio della ps dei laghi,salti alla ps Piandavello e curvone alla ps Piandavello al fine proca con riprese della Porsche spezzata





Paolo Diana Show - 11° RallyLegend 2013 - Pure Sound [HD]
Facebook: http://fb.com/Palbo46 Twitter: http://bit.ly/O3gEvU Photo: http://bit.ly/Vdvd00 Event: Rally Legend 2013 Prova Speciale 2-4 "Domagnano" 6-9 "La Casa" 11 "San Marino" Link To My Channel: http://www.YouTube.com/Palbo46





The King of Hill
Le film de la course de côte de Turckheim-Trois Epis 2010





Un po di traversi al 5° rally legend
Rally





Eifel Rallye Festival 2013 SHOWTIME
beelden van het Eifel Histoirc Rallye Festival 2013 Showtime camera en montage : Kjell & Freddy Maveau check : http://www.mas-racing.be/ for more video's





Rallye Legend Boucles de Spa 2011
www.mateosvideoracing.com





Walter Rorhl revient au Turini
A l'occasion des 30 ans de la célèbre transmission intégrale de la marque aux anneaux, nous avons pu monter à bord de l'Audi Quattro championne du monde des rallyes en 1984. Au programme, une montée du Col de Turini, en passager, aux côtés du double champion du monde des pilotes Walter Röhrl !





9° RALLY LEGEND 2011





Paolo Diana 38 Rally Český Krumlov 20.-21.5.2010.wmv
Paolo Diana 38 Rally Český Krumlov 20.-21.5.2010 pár záběrů z účasti Paolo Diana na Rally Český Krumlov





8. Rally Legend 2010 - Highlights
highlights





7° Rally Legend 2009 Show!!!
RALLYLEGEND 2009: IL SIGILLO DI KANKKUNEN E GRONHOLM JUHA KANKKUNEN (TOYOTA CELICA ST 185) VINCITORE DEL 7° RALLYLEGEND, MARCUS GRONHOLM (PEUGEOT 206 WRC) PRIMO NEL TROFEO WORLD RALLY CAR INTITOLATO A MASSIMO ERCOLANI: E UN GRANDE RALLYLEGEND QUELLO CHE SI CONSEGNA AGLI ARCHIVI, CON UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI DI CAMPIONI, PUBBLICO E INTERESSE DEI MEDIA DI TUTTA EUROPA. Repubblica di San Marino. Rallylegend numero sette va in archivio con il sigillo prestigioso di due grandi campioni. Juha Kankkunen, quattro volte iridato rally, ha dominato la gara riservata alle più belle auto storiche da rally in circolazione con la Toyota Celica St 185 e Juha Repo alle note. Marcus Gronholm, due titoli mondiali piloti in bacheca, ha comandato fin dal via la classifica del Trofeo World Rally Car, intitolato alla memoria del campione sammarinese Massimo Ercolani. LAlbo dOro di Rallylegend si arricchisce cosi del nome di due giganti del rallismo mondiale e suggella una edizione dellevento, con base nella Repubblica di San Marino, di grandissimo spessore. Ma è lintero podio di Rallylegend 2009 ad essere importante. Dietro a Kankkunen, che ha recuperato nel giro di sei prove speciali il gap penalty assegnato alle vetture a trazione integrale post 1986, al posto donore si è infatti piazzato Andrea Aghini, il campione livornese vincitore di un Sanremo 1989, in cui duellò proprio con KKK. Con una Delta Integrale vestita Martini e Lorenzo Granai a Fianco, Ago ha cercato di vincere, al debutto al Legend, ma il suo tentativo è stato frustrato da un problema al cambio nel finale di gara. A chiudere il podio di questo scintillante Rallylegend è andato il primo degli equipaggi sammarinesi, quello composto da Marcello Colombini e Andrea Canini, veloci e spettacolari con una Lancia Delta Integrale, festeggiati sul palco anche da Alex De Angelis, uno dei grandi protagonisti della MotoGp, qui al Legend in veste di apripista. Nel 1° Legend Wrc Event, riservato alle World Rally Car, Marcus Gronholm ha impiegato poco tempo a riprendere i meccanismi di guida della vettura che ha fatto vincere nel Mondiale come pilota ufficiale. Con la Peugeot 206 Wrc messagli a disposizione dalla Rb Motorsport e alle note Timo Jaakkola, suo navigatore degli inizi carriera, il campione finlandese ha vinto tutte le speciali dei due giorni di gara, anche quelle sotto il diluvio del primo giorno, vincendo con distacco. Alle sue spalle hanno battagliato altri due campioni di rango. Alla fine ha predominato Piero Liatti, campione biellese già pilota ufficiale Subaru nel Mondiale rally, in coppia con Vanda Geninatti a bordo della Subaru Impreza Wrc, che ha preceduto Fabrizio Tabaton, con la Toyota Corolla Wrc, che ha ritrovato alle note Luciano Tedeschini, navigatore dei titoli europei ed italiani.





9° Rally Legend 2011 PS The LEGEND Solo Spettacolo
Siamo giunti alla nona edizione di questo splendido Rally, è da tre anni che vado sempre nella stessa prova ed è sempre come se fosse la prima volta... grandi emozioni splendide macchine e tanto tanto spettacolo.. questo è Rally Legend ! Godetevi lo Spettacolo Iscriviti alla mia pagina su FACEBOOK: http://fb.com/NickymaxiturboRallyvideos





Fiat 131 Tribute
Fiat 131 Tribute





23º Rallye Sanremo FIA World Rally Championship 1981
5-10 October 1981 in Sanremo. 2847 km including 751 km over 59 special stages. Asphalt and gravel. 63 teams at the start, 27 at the finish. Questo bellissimo video è di Enniovernengo. Un' edizione fantastica del Sanremo, basta guardare i partecipanti qui sotto. Passaggi: n° 1 Walter Röhrl Christian Geistdörfer Porsche 911 SC n° 2 Markku Alén Ilkka Kivimäki Fiat 131 Abarth n° 3 Guy Fréquelin Jean Todt Fra Talbot Sunbeam Lotus n° 4 Ari Vatanen David Richards Fin Ford Escort RS1800 n° 5 Hannu Mikkola Arne Hertz Fin Audi Quattro n° 6 'Tony' 'Rudy' Ita Opel Ascona 400 n° 7 Timo Salonen Seppo Harjanne Fin Datsun Violet GT N° 9 Attilio Bettega IMaurizio Perissinot ta Fiat 131 Abarth N° 10 Jean-Luc Thérier Michel Vial Fra Porsche 911 SC N° 11 Henri Toivonen Fred Gallagher Fin Talbot Sunbeam Lotus N° 12 Adartico Vudafieri Arnaldo Bernacchini Ita Fiat 131 Abarth N° 14 Michèle Mouton Fabrizia Pons Fra Audi Quattro N° 15 Tony Pond Ian Grindrod Gbr Datsun Violet GT N° 16 Lucky' Fabio Penariol Ita Opel Ascona 400 N° 18 Dario Cerrato Luciano Guizzardi Ita Fiat 131 Abarth N° 19 Federico Ormezzano Claudio Berro Ita Talbot Sunbeam Lotus N° 20 Holger Bohne Peter Diekmann Frg Mercedes 500 SLC N° 22 Carlo Capone Luigi Pirollo Ita Fiat Ritmo 75 Abarth N° 23 Maurizio Verini Andrea Ulivi Ita Opel Ascona 400 N° 25 Miki Biasion Tiziano Siviero Opel Ascona 400 N° 26 Antero Laine Juha Piironen Fin Ford Escort RS N° 29 Michele Cinotto Emilio Radaelli Ita Audi Quattro N° 30 non so chi sia Ascona 400 N° 31 Franco Cunico Eraldo Mussa Ford Fiesta N° 32 non so chi sia Ferrari 308 La gara fu vinta da Michèle Mouton in coppia con Fabrizia Pons. Al secondo posto il mitico Henri Toivonen e Fred Gallagher con il Talbot Sunbeam Lotus. Terzo Tony Fassina in coppia con Rudy con l' Ascona 400 di Conrero. Gli altri piazzamenti sono 4° Hannu Mikkola, 5° Lucky' con Penariol, 6° Miki Biasion con Siviero, 7° il grande Ari Vatanen, 8° Dario Cerrato con Guizzardi, 9° Markku Alén e 10° Federico Ormezzano con Berro con il Talbot. Mi piace ricordare 11° Presotto e Perissutti con la Ford Escort RS 1800 ufficiale che all' Elba del 1979 partiva davanti a me (navigatore era Max Sghedoni), furono primi del gruppo 1. Da notare che navigatore di Fréquelin è Jean Todt. Ricordo che nel 1981 eravamo al rally del Ciocco, facemmo poche curve con il Kadett GTE prima di rompere il radiatore per un dritto. Cinotto con la nuova Audi quattro, ancora meno, perchè un meccanico sfacciò la sua macchina mentre la portava al parco chiuso;.lo ricordo nella hall dell' albergo sconsolato mentre mi raccontava quello che era accaduto. Il n° 22 Carlo capone con la Ritmo 75 abarth tre anni dopo è campione europeo rally con la Lancia 037, davanti a Henry Toivonen giunto secondo con il Porsche 911. Mentre nel 1981 campione europeo era stato Vudafieri che dà il via ad un periodo di dominio italiano in europa che va dall' 81 all' 88. Vudafieri appunto poi negli anni successivi Tony, Biasion, Capone, Cerrato, Tabaton, Cerrato, Tabaton. In 1981 the Rallye San Remo was again making history. The World Championship battle was very much between (Peugeot-)Talbot, Ford and Datsun, the drivers between Talbot driver Guy Fréquelin and Rothmans-Ford driver Ari Vatanen. When Fréquelin retired with a blown engine, Vatanen kept the drivers title exciting with an unnecessary crash from 2nd place.For Peugeot-Talbot Fréquelins blown engine was bad news, because Herni Toivonen in their 2nd car was well off form and complained about bad and unpredictable handling. Then to add to slipping title worries Toivonen had a huge crash, the doors wouldnt open any more, the drivers could only get in and out through the windscreen the car was nick named Banana but suddenly with that junk Toivonen started winning one stage after the other! Henri drove this banana into an unbelievable 2nd place. This was Peugeot-Talbots WRC title confirmed! This was the very moment when Automobiles Peugeot directors took Talbot Sport management aside and decided on a new sport department with Fréquelin navigator Jean Todt as team boss. The whole Peugeot 205 T16 groupB idea is born in San Remo 1981! San Remo 1981 is a classic for another reason. With Toivonen in a title winning 2nd in a Talbot Banana, the winner was an Audi Quattro. But while Audi team leader Hannu Mikkola only came 4th, it was Michèle Mouton to win the rally outright. Rallye San Remo 1981 was the first time ever a lady driver won a WRC event





Legend Boucles de Spa 2010
Video by Rallymedia.nl of the Legend Boucles de Spa 2010. (Belgium) This is the short version, buy the DVD with full version at the end of 2010 at http://www.Rallymedia.nl





Which car is faster? Which Car is Faster?




Similar 1/4 mile timeslips to browse:

1991 Acura Legend DV8ED TURBO: 12.100 @ 124.040
Christian Pascale, Engine: 3.5, Turbos: Yes Tires: M&H Dot Slicks 26x10.5x15


1991 Acura Legend LS Nitrous: 12.953 @ 107.865
Christian Pascale, Engine: 3.5 RL bottomend, Tires: M/H slicks


1994 Acura Legend gs: 13.657 @ 101.861
Eric White, Supercharger: N/A Turbos: N/A Tires: M&H slicks


1991 Acura Legend LS: 13.782 @ 99.135
Christian Pascale, Engine: 3.5 RL bottomend, Tires: M/H slicks


1994 Acura Legend L Nitrous: 14.109 @ 101.460
Joe E - Florida, Engine: 3.2 L V6 w/ CAI, Tires: G-Force KDW


1991 Acura Legend Coupe L: 14.995 @ 94.120
Edward McLaughlin,


1991 Acura Legend LS Sedan: 15.138 @ 93.387
Shawn, Engine: Stock 3.2L 24valve V6,


1990 Acura Legend legend KA5: 15.410 @ 90.880
John Bourgoin, Engine: 2.7, Tires: yokahama


1991 Acura Legend L: 15.457 @ 90.560
Nick Semperboni, Engine: stock 3.2L, Supercharger: none Turbos: none Tires: 17


1989 Acura Legend KA4: 15.510 @ 91.000
killercivic, Engine: 2.7 24v vtec 177hp, Tires: 195/60R15


1989 Acura Legend LS: 15.640 @ 95.485
Jorge, Engine: 2.7L V6, Tires: GoodYear


1989 Acura Legend LS: 15.659 @ 90.000
Walter Gayle, Engine: 2.7L V6, Tires: Yokohama AVID H4


1992 Acura Legend LS: 16.210 @ 88.200
Greg Gilbert, Tires: Goodyear 205/40/16


 


©2014 DragTimes - Disclaimer